Castro

CASTRO
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Da Riva di Solto in pochi minuti si arriva a Castro. La strada da percorrere è tortuosa ma non mancano scorci panoramici straordinari: piccole insenature si alternano a tratti di costa rocciosa a picco sul lago creando così un suggestivo paesaggio dai colori brillanti. Le caratteristiche dell’abitato sono tipiche dei borghi che in passato hanno basato la loro economia sulla pesca. Castro è il più piccolo centro medievale del lago. Il suo centro storico, formato da strette vie si sviluppò attorno l’ antica Parrocchiale di S. Giacomo. Conobbe una crescita demografica sul finire dell’ ottocento in concomitanza con lo sviluppo di attività industriali. Bella l’ariosa passeggiata a lago da cui ammirare la costra bresciana.
 
 

 

COSA VEDERE
 
EX PARROCCHIALE CASTRO
PARROCCHIALE SAN GIACOMO
Non si hanno notizie dell’anno di fondazione della chiesa. Si sa comunque che Castro fu costituita parrocchiale nel 1360. Fu danneggiata dall’inondazione del 1535 e trasformata nel 1774. Da quando la chiesa fu sconsacrata, l’interno è stato spogliato di ogni opera e arredo.Le intemperie hanno rovinato stucchi e affreschi. Si contemplavano alcune opere del Fantoni,come il confessionale e il pulpito.Attualmente è chiusa, in attesa di un generale restauro.Si può comunque notare la bella facciata, da poco restaurata, ed il portale settecentesco in marmo bianco di Zandobbio della scuola

Chiesa della Natività
CHIESA DELLA NATIVITA’
Costruita nel XIII sec. ed ampliata nel ‘500. All’interno a navata unica il bell’altare in marmo del ‘700 e affreschi del ‘500. La facciata a capanna è semplice; il campanile massiccio a sezione quadrata

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
CHIESA SAN LORENZO
Da vedere la Chiesetta di San Lorenzo del XII sec. sorta in una rocca, raggiugibile percorrendo un sentiero, dominante Castro e il lago. La chiesetta in stile romanico ha facciata a capanna con abside semicircolare, l’interno a navata unica con muri in pietra a vista è illuminato dalle tre finestre dell’abside.