Gambero del lago d’Iseo

Gambero del lago d’Iseo

Gambero del lago d’Iseo
Gambero di piccole dimensioni (6-9 cm di lunghezza totale media, con valori massimi di 12 cm), presenta un colore verde oliva e caratteristiche macchie bruno rossastre di forma quasi triangolare sui tergiti dei segmenti addominali.

I bordi del rostro sono quasi paralleli; l’apice è liscio e privo di cresta mediana; i denti sono evidenti. Il carapace è contraddistinto da un paio di creste post-orbitali. La regione antero-laterale presenta una spina prominente e 2-3 spinule. Le chele hanno una punta uncinata e bande nere e arancioni; il margine interno è regolare e liscio. Il lato interno del corpo mostra una spina prominente e ricurva.
Il Gambero presente nel Lago d’Iseo è originario del nordamerica e con molta probabilità è stato introdotto accidentalmente nel 1991, probabilmente mediante partite di pesce proveniente da altri paesi europei.