Sarnico

SARNICO – BERGAMO – LAGO D’ISEO

Provincia: Bergamo. Distanza dal capoluogo (Bergamo): 31 chilometri. Abitanti: 6.390. Denominazione: Sarnicesi.
C.A.P: 24067 – Municipio: Via Roma 54, Tel. 035 924111, Fax. 035 924111
Geografia: superficie: 6,4 chilometri quadrati. Altezza sul livello del mare: 197 metri. Altezza minima: 185 metri. Altezza massima: 820 metri. Escursione altimetrica: 635 metri.

panorama
Appare vezzoso e lucente a chi arriva dal ponte. La Torre di San Paolo svetta fiera come fausto simbolo della medioevale origine: appartenuta alle antiche mura, oggi è adibita a campanile. Il centro storico è salotto della vita urbana: la prinicipale via Lantieri mostra colorate vetrine e ristoranti, le piazze ospitano esposizioni d’arte, eventi canori ed il famoso Festival degli artisti di strada, che anche quest’anno presenterà una Kermesse di oltre 40 compagnie nazionali ed internazionali che animeranno con più di 190 spettacoli diversi le belle serate del 29 luglio e 1 agosto 2010. La sera il lungolago di Sarnico, spavaldamente da libero sfogo al mondano passeggio di centinaia di giovani in cerca di ritrovi dove abbandonarsi al ventaglio di passioni e spensieratezze, tipiche di una magica notte d’estate. Di giorno invece, è una soleggiata e ariosa passeggiata con porticciolo turistico e bar dove rinfrescarsi sorseggiando una fresca bevanda o un gustoso gelato. Bellissime dimore come Villa
Faccanoni, Villa Surre, Villa Passeri , presentano facciate con decorazioni liberty sinonimo di opulenza. E’ affascinante passeggiare per le viuzze del centro storico e addentrarsi in vicoli silenziosi che custodiscono gelosamente tesori di architettura quattrocentesca come la piccola Chiesa di San Paolo, costruita sulle vestigia del Castello dei Marenzi nel 1428 , si trova nell’anonima piazzetta. L’ingresso, sormontato da un portale in pietra di Sarnico, si trova sul lato lungo della costruzione . All’interno affreschi del ‘400 . Poco distante sPinacoteca Gianni Bellini nata grazie alla donazione da parte di Don Gianni Bellini di circa 150 opere per la maggior parte quadri d’epoca compressa tra il 1500 e il 1700. La pinacoteca è collocata nella parte più antica di Palazzo Gervasoni, uno stabile del XV sec. sito nel punto più alto del centro storico di Sarnico. Un tempo convento di suore, divenuto poi residenza, “Palazzo Gervasoni”. Poco a Monte del centro Storico, in Piazza Redentore, si trova la Parrocchiale del ‘700 dedicata a San Martino di Tours, ricca di decorazioni e dipinti tra cui il pregevole quadro che rappresenta “ San Martino e l’imperatore Valentiniano”. A pochi metri dalla Parrocchiale si trova la Cappella di San Rocco dove anticamente cioè fino al 1809, prima della costruzione del cimitero, venivano seppelliti i morti. Se non vi ed esternamente ci sono pregevoli affreschi.
Dopo una lunga passeggiata è d’obbligo una pausa ristorativa presso un ristorante o una trattoria di Sarnico, dove troverete piatti della cucina tipica locale sorseggiando un calice di vino Valcalepio. Dopo un generoso pranzo, per smaltire le calorie di troppo scatta l’ora della ginnastica, ,magari una bella camminata tra la vegetazione del Sentiero Forcella Molere. Alle spalle del centro abitato di Sarnico a circa 400mt quota, in posizione panoramica sul lago, si sviluppa il sentiero Forcella-Molere. Dal Parcheggio delle Poste, in corso Europa, si percorre la via Faletto, per poi proseguire sul sentiero denominato Percorso della Madonna. In poco tempo si raggiunge il Bivio della Forcella, il percorso prosegue svoltando a sinistra. Il paesaggio circostante è incantevole e la vegetazione conferisce al luogo la tipica atmosfera mediterranea. Durante il tragitto si incontra la Cappelletta consacrata alla Vergine, la Chiesetta degli Alpini, La Rocca de’ Zucchellis e verso la fine del sentiero la Chiesetta dei Santi Nazario e Rocco. Oppure potete abbandonarvi alle coccole del sole sdraiati su tappeti di prato presso il lido nettuno, una vasta area attrezzata ricca di verde. Nei pressi si trova il Circolo nautico di Sarnico, un’area Camper attrezzata e un supermercato.
 
 

DOVE DORMIRE A SARNICO

cocca
COCCA HOTEL
Il Cocca Hotel Royal Thai SPA è adagiato sulle sponde del lago d’Iseo a poca distanza dal delizioso borgo medioevale, centro storico di Sarnico. 66 camere pensate e volute con vista lago.

bb la contrada
BED AND BREAKFAST LA CONTRADA
La contrada si trova nel cuore del centro storico di Sarnico, a pochissima distanza dal lungolago. Il Bed and Breakfast ha camere con tutti i confort per una vacanza al Top. A disposizione dei nostri ospiti un meraviglioso ristorante pizzeria.

bb centro storico
BED AND BREAKFAST CENTRO STORICO
Situato a Sarnico, sul Lago d’Iseo, il Centrostorico è un B&B a conduzione familiare ubicato al 1° piano di un caratteristico edificio con ingresso in pietra, a 50 metri dal molo dei traghetti che attraversano il lago.

 

EVENTI A SARNICO


15 Novembre 31 Gennaio ’16
PIAZZA BESENZONI
Pista di pattinaggio su ghiaccio


Dal 4 al 13 dicembre
LUNGOLAGO
Mercatini di Natale


12 e 13 dicembre
CINE TEATRO JUNIOR
Canto di Natale


 

SARNICO NUMERI UTILI

COMUNE SARNICO via Roma, 54 – 24067 Sarnico Tel. 035 924111
PRO LOCO Via Tresanda, 1 24060 Sarnico Tel. 035 910900
ASL Via Liberta’ 37 – 24067 Sarnico Tel 035 911038
OSPEDALEVia P. A. Faccanoni, 6, 24067 Sarnico Tel. 035 918111
CARABINIERI Via Cortivo, 33, Sarnico Tel. 035 91003
GUARDIA DI FINANZA Via Suardo, 32 Sarnico Tel. 035 911065
POLIZIA LOCALE Via Roma, 54 Sarnico Tel. 035 924114
CASA DI RIPOSO Via Vittorio Veneto, 72 Sarnico Tel. 0354261453
PARROCCHIA Piazza SS. Redentore, 17 Sarnico Tel. 035 4262490
UFFICIO POSTALE Via Crodarolo, 1 Sarnico (BG) Tel.035 911065
ASSOCIAZIONE ARTIGIANI Via Sora, 1 Sarnico (BG) Tel.035 912136
ASILO INFANTILE Via Antonio Faccanoni Sarnico (BG) Tel.035 910522
FARMACIA PASSERI Piazza Ss. Redentore 33 Sarnico (BG) Tel.035 910152
 

COGNOMI PIU’ DIFFUSI A SARNICO

Belussi, Bellini, Buelli, Belotti, Cadei.
 

 
COSA VEDERE

parrochiale sarnico
PARROCCHIALE
Imponente edificio religioso poco a monte del nucleo medievale costruito nel ‘700, dove si trovava l’antica parrocchiale quasi totalmente abbattuta, e dedicata a San Martino di Tours. La facciata è arricchita da statue dedicate ai Santi: S. Martino, S. Carlo e S.Maria Assunta. Il campanile costruito con conci di pietra regolari a pianta quadrata risale al XV sec., nel 1869 fu sopraelevato. L’interno a navata centrale presenta lesene e capitelli corinzi. Pregevoli quadri raffigurano “San Martino e l’Imperatore Valentiniano”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
CHIESA SAN PAOLO
Si raggiunge seguendo la via S.Paolo, dalla via Lantieri del centro storico. Costruita nel 1429 sulle vestigia del castello di Sarnico. I restauri avvenuti nel XVII e ne XVIII hanno compromesso lo stile originario. La zona adibita ad altare si trova davanti l’ingresso. L’interno a una navata conserva interessanti affreschi del ‘400.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
CHIESA SAN NAZARIO E ROCCO DI CASTIONE
Del 1627; si trova sulla riva sinistra del torrente Guerra. Poco è rimasto dell’originale struttura dopo gli interventi del ‘400. Sono di notevole rilevanza gli affreschi dell’esterno come la “Madonna con Bambino” e quelli antichissimi dell’interno “Madonna con Bambino e S. Giovanni Battista” , “S. Giacomo il Maggiore” e “S. Nazario Vescovo”.

pinacoteca sarnico
PINACOTECA BELLINI
La Pinacoteca nasce da una donazione di circa 150 opere per la maggior parte quadri, d’epoca compresa tra il 1500 e il 1700, che un grande estimatore e amante dell’arte, Don Gianni Bellini, ha raccolto nella sua vita per donarli poi alla Comunità di Sarnico, di cui fa parte. Si tratta di 128 tra tele e tavole tra le quali spiccano opere di Palma il Giovane, Alessandro Magnasco, Antonio Cifrondi, Carlo Ceresa, Nicolas Regnier, Francesco Cairo. Oltre ai dipinti fanno parte della donazione pregiati mobili d’epoca, alcune importanti statue marmoree e lignee e 4 crocifissi “processionali”, uno in legno e tre in rame argentato. La pinacoteca è collocata nella parte più antica di Palazzo Gervasoni, uno stabile del XV sec. sito nel punto più alto del centro storico di Sarnico.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
VILLA FACCANONI
Costruita nel 1907 su progetto dell’architetto Giuseppe Sommaruga. é uno degli esempi di architettura liberty lombardi, L’interno comprende vari ambienti a più livelli ricchi di decorazioni finemente curati. Di notevole effetto la decorazione dell’esterno e lo splendido giardino. La villa si trova in prossimità del lago, quindi è ben visibile avvicinandosi alla costa con una imbarcazione.

torre
TORRE MEDIEVALE
Si trova su un lato della piazzetta della chiesa di San Paolo (sec XII-XIII), nel cuore del centro storico. E’ conosciuta anche con il nome ” Torre dell’orologio”. E’ quanto resta del castello di Sarnico. E’ formato da grossi conci di pietra squadrati e una apertura visibile dalla piazzetta. La torre è sormontata da un campanile a due livelli: il primo contiene cella campanaria, nel secondo si trova l’orologio a cui deve il nome.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
TORRE CIVICA
Si trova all’inizio della via Buelli nel centro storico di Sarnico. La torre appartenuta alle mura antiche risale al XII sec. all’interno vi sono tre sale su tre livelli comunicanti tramite scala in legno.Attualmente viene usata per mostre ed eventi culturali.

vista-dalla-forcella
SENTIERO FORCELLA MOLERE
Il sentiero “Forcella Molere” si sviluppa lungo il crinale del colle alle spalle del centro urbano di Sarnico, a circa 400 mt di quota, in una posizione panoramica sul lago d’Iseo. Il sentiero inizia dalla via Falletto, vicino l’ufficio delle Poste di Sarnico. Proseguendo oltre, il sentiero si fa strada tra olivi e cipressi fino ad raggiungere una cappelletta. Da qui si può ammirare un bellissimo panorama sull’abitato. Ancora oltre fino alla Chiesetta delgli alpini. Ancora più avanti ed il percorso raggiungerà la “Rocca dè Zucchellis” antico avamposto di difesa del territorio, costruito nella seconda metà del XIII secolo. Questo è il punto privileggiato per chi vuol fotografare bellissime foto panoramiche su Basso lago. Il percorso termina nei pressi della Chiesetta di San Nazario e San Rocco.

lido nettuno1222
LIDO NETTUNO
Il più grande e frequentato è il “LIDO NETTUNO” che si trova sulla strada per Predore ed è collegato al centro storico grazie ad una pista ciclopedonale . L’area alberata di 22.000 mq è ben servita da Bar, Pizzeria, groglieria, area pic-nic, noleggio sdraio, campo calcetto, campo beach volley, bocce, parco giochi, parcheggio. E’ vietato laccesso ai cani, è vietatao accendere fuochi, è vietata la pesca.

fontanì
LIDO FONTANI’
Il lido Più vicino al centro storico è il “LIDO FONTANI”, un’area verde pubblica di 8000 mq che ospita la chiesetta Stella Maris. L’ingresso è gratuito ma non ci sono servizi. E’ ritrovo di molti giovani e di praticanti di sport acquatici.

lido fosio
LIDO FOSIO
si trova invece in zona diga, si tratta di un’area verde pubblica di 10.000 mq ideale per rilassarsi e prendere il sole.