Zone

ZONE
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Un territorio in cui lago e terra si fondono per creare un ambiente dalla bellezza incomparabile. Un Patrimonio naturalistico di grande varietà fatto di sentieri, mulattiere e boschi dai panorami mozzafiato, che attrae visitatori da tutto il mondo. Situato su un altopiano a 683 metri di altezza, il comune di Zone è dominato dalla mole massiccia del monte Guglielmo. E’ un luogo silenzioso e fresco d’estate grazie alla posizione collinare e ai boschi circostanti che creano un clima piacevole anche durante i mesi più caldi. Ciò ha reso Zone una delle stazioni climatiche più importanti e frequentate del Sebino. Si raggiunge da Marone percorrendo una strada tortuosa in salita fino alla nuova statale per Brescia. Procedendo ancora avanti per alcuni chilometri si raggiunge la località Cislano, nota per la spettacolare Riserva delle piramidi di terra e per la Chiesetta di San Giorgio. Un grande Parcheggio consente la sosta di pulman e auto. A poca distanza un sentiero tra la vegetazione conduce alle piazzole con panchine da cui ammirare lo spettacolo naturale delle Piramidi di Zone. Si tratta di enormi guglie di terra che sostengono grossi massi che funzionano da cappello protettivo per il terreno sottostante. Il fenomeno è dovuto all’erosione del terreno morenico per l’azione meccanica dell’acqua piovana. La vita delle piramidi è legata al cappello protettivo. La vicina Chiesa di San Giorgio del sec. XV ha interessanti affreschi sulle pareti interne ed sterne. Sul lato sinistro salta all’occhio un bellissimo affresco dove è raffigurato San Giorgio che combatte contro un drago.Lungo la strada che conduce a Zone si trova Il Santuario dedicata ai Santi Ippolito e Cassiano del Xv sec. Questa piccola chiesta è ubicata alla sommità di una rampa selciata dove sono presenti quattro cappellette. L’itinerario prosegue fino al centro storico di Zone, composto da strette vie in salita e case del ‘600. La parrocchiale del XVII, eretta sulla Piazza Giuseppe Almici Vescovo è dedicata a San Giovanni Battista. La chiesa ha navata unica e altare in marmo policromo di pregevole fattura. A poca distanza, sempre sulla stessa piazza si trova una chiesetta del 700 dedicata alla Beata Vergine di Lourdes. L’edificio a pianta ottagonale faceva parte dell’area del settecentesco cimitero. Questo piccolo paese di montagna attrae turisti amanti del trekking. Da Zone infatti si possono percorrere sentieri di varia difficoltà e raggiungere luoghi dalla natura incontaminata con vista a 360 gradi sul lago d’Iseo. Tra i sentieri più interessanti quello che conduce al Monte Guglielmo, con segnavia n. 227 e 227A. Il sentiero che parte passa attraverdo il bosco degli gnomi per snodarsi lungo la Val Vandűl. in circa 2 h e 30 minuti si raggiunge il Monte Guglielmo. Un’altra attrazione è il Parco degli Gnomi, si tratta di un sentiero in cui alcuni tronchi di alberi tagliati sono stati trasformati in personaggi fantastici e fanno da sentinelle al bosco. Percorrendo il sentiero si scoprono sagome di Gnomi, animali fantastici e persino Pinocchio. Le sculture sono opera dell’artista locale Luigi Zatti detto, anche “Il Rosso”.
 
 

 
 
 
COSA VEDERE

CHIESA SAN GIORGIO
CHIESA SAN GIORGIO
Proseguendo in direzione Zone, dopo 500 metri circa, sulla destra, alla sommità di una rampa, si trova la Chiesa dei Santi Ippolito e Cassiano del XV secolo. La facciata, molto simile a quella dell’eremo di San Pietro in Marone, presenta un pronao con volta a crociera. L’interno a navata unica conserva affreschi e le statue lignee dei Santi Ippolito e Cassiano. Il portale è in pietra di Sarnico.

CHIESA SANTI IPPOLITO E CASSIANO
CHIESA SANTI IPPOLITO E CASSIANO
Costruita nel XV sec. in una zona isolata di Pisogne. Il prospetto centrale è molto simile a quello di Santa Maria della Neve, soprattutto il portale d’ingresso. L’interno è a navata unica con copertura a capanna sostenuta da due capriate a vista. Internamente si trovano affreschi attribuite a Giovan Pietro da Cemmo e a Giovanni da Marone.

piazza
CHIESA SAN GIOVANNI BATTISTA
Arrivati nel pittoresco centro di Zone, adagiato su un verde altipiano circondato da boschi, notiamo belle case del seicento e caratteristici vicoli. Nella Piazza Giuseppe Almici La settecentesca Chiesetta dedicata alla Beata Vergine di Lourdes a pianta ottagonale. Sulla stessa Piazza si trova la Parrocchiale San Giovanni Battista del XVII sec. L’ingresso laterale è preceduto da un pronao con volta a crociera. L’interno ricco di decorazioni è ad unica navata; l’altare in marmo policromo.