I formaggi del lago d’Iseo

I formaggi del lago d’Iseo vengono prodotti dagli allevatori che producono il latte e in parte dai caseifici.
Nelle malghe e alpeggi del Monte Bronzone e del Monte Guglielmo, gli allevatori che allevano le vacche producono ottimi formaggi come il Silter e il Casolet.
 
 

 
 
il Silter è un formaggio tipico delle zone del Lago d’Iseo e della Franciacorta.
Ha una pasta giallo paglierina; può essere consumato dopo breve tempo dalla produzione oppure stagionato; dopo un anno di stagionatura è ottimo da grattugiare. Il suo nome deriva dalle malghe o casere, le costruzioni d’altra quota che servono da ricovero per gli uomini o per il bestiame.
 
 

 
 
Il Casolet è tipico della Val Camonica.
Vieine usato caglio liquido di vitello, una temperatura di lavorazione in caldaia abbastanza alta (fino a 47 ° C) e un tempo di stagionatura che va da un minimo di 2 mesi fino a un anno. Il calendario di lavorazione comprende l’intero arco dell’anno. Per la produzione viene impiegato solo latte vaccino, intero o parzialmente scremato, crudo.
 
 

 
 
Tra i formaggi più conosciuti del lago e della valle Camonica c’è la Rosa Camuna, un formaggio da tavola unico, dalla caratteristica forma a petalo di rosa, simbolo rinvenuto nelle incisioni rupestri di Capo di Ponte. Prodotta con il latte parzialmente scremato de “I pascoli della Valle-camonica”.
La forma, a petalo di rosa, ricorda il simbolo rinvenuto nelle incisioni rupestri di Capo di Ponte.
Un fiore che oggi è il simbolo della regione Lombardia.
Prodotta con il latte parzialmente scremato dei “pascoli della Valle-camonica”, presenta pasta morbida e compatta, di colore bianco avorio, dalla occhiatura minuta ed equamente distribuita, con crosta leggerissima tendente a lieve fioritura. Dopo un mese di stagionatura offre un gusto profumato di essenze montane.
La Rosa Camuna è un formaggio ideale anche per aperitivi

AlbanianArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianNorwegianPortugueseRussianSpanishSwedish