Santuario Suore di Carità

Santuario Suore di Carità

Il Santuario delle suore di Carità di Lovere risale al del ‘400 .
Il tempio fu progettato dall’ing. mons. Spirito M. Chiapetta (1868 – 1948), presidente della Commissione pontificia per l’arte sacra, e venne consacrato da mons. Giacinto Tredici, vescovo di Brescia, il 1° ottobre 1938.
Si trova a fianco l’istituto delle Suore di carità , posta alla sommità di una strada in salita che inizia in Piazza Garibaldi. E’ un pregevole edificio in stile gotico con bel campanile cuspidato. Internamente si trovano preziosissimi affreschi. La Cappella di Santa Chiara del 1648 accorpa il monastero delle Clarisse. Ben visibile dal lungolago di Lovere la torre campanaria con croce e l’abside semicircolare. L’interno a pianta rettangolare con tre navate e con altare in marmo.
Vi è inglobata l’antica cappella, che costituisce l’atrio di accesso dal “Conventino”.
Il tema della verginità scelta per il Regno raccoglie in unità la molteplicità degli elementi e delle forme espressive.
Alcuni particolari si riferiscono a Maria, la Regina delle vergini.

AlbanianArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianNorwegianPortugueseRussianSpanishSwedish