Sarnico

Sarnico
Appare vezzoso e lucente a chi arriva dal ponte.
La Torre di San Paolo svetta fiera come fausto simbolo della medioevale origine: appartenuta alle antiche mura, oggi è adibita a campanile.
Il centro storico è salotto della vita urbana: la prinicipale via Lantieri mostra colorate vetrine e ristoranti, le piazze ospitano esposizioni d’arte, eventi canori ed il famoso Festival degli artisti di strada, che ogni estate presenta una Kermesse di oltre 40 compagnie nazionali ed internazionali che animanoo con più di 190 spettacoli diversi le belle serate di fine luglio.

Nel fine settimana, di sera spavaldamente da libero sfogo al mondano passeggio di centinaia di giovani in cerca di ritrovi dove abbandonarsi al ventaglio di passioni e spensieratezze, tipiche di una magica notte d’estate. Di giorno invece, è una soleggiata e ariosa passeggiata con porticciolo turistico e bar dove rinfrescarsi sorseggiando una fresca bevanda o un gustoso gelato.
E’ affascinante passeggiare per le viuzze del centro storico e addentrarsi in vicoli silenziosi che custodiscono gelosamente tesori di architettura quattrocentesca come la piccola Chiesa di San Paolo.

Dopo una lunga passeggiata è d’obbligo una pausa ristorativa presso un ristorante o una trattoria del centro, dove troverete piatti della cucina tipica locale sorseggiando un calice di vino Valcalepio.
Dopo un generoso pranzo, per smaltire le calorie di troppo scatta l’ora della ginnastica, magari una bella camminata tra la vegetazione del Sentiero Forcella Molere.

Alle spalle del centro abitato a circa 400mt quota, in posizione panoramica sul lago, si sviluppa il sentiero Forcella-Molere. Dal Parcheggio delle Poste, in corso Europa, si percorre la via Faletto, per poi proseguire sul sentiero denominato Percorso della Madonna. In poco tempo si raggiunge il Bivio della Forcella, il percorso prosegue svoltando a sinistra. Il paesaggio circostante è incantevole e la vegetazione conferisce al luogo la tipica atmosfera mediterranea. Durante il tragitto si incontra la Cappelletta consacrata alla Vergine, la Chiesetta degli Alpini, La Rocca de’ Zucchellis e verso la fine del sentiero la Chiesetta dei Santi Nazario e Rocco. Oppure potete abbandonarvi alle coccole del sole sdraiati su tappeti di prato presso il lido nettuno, una vasta area attrezzata ricca di verde. Nei pressi si trova il Circolo nautico di Sarnico, un’area Camper attrezzata e un supermercato.

Bellissime dimore come Villa Faccanoni, Villa Surre, Villa Passeri , presentano facciate con decorazioni liberty sinonimo di opulenza.

Da Vedere

Lido Nettuno

Il più grande e frequentato è il “LIDO NETTUNO” che si trova sulla strada per Predore ed è collegato al centro storico grazie ad una pista ciclopedonale . L’area alberata di 22.000 mq è ben servita da Bar, Pizzeria, groglieria, area pic-nic, noleggio sdraio, campo calcetto, campo beach volley, bocce, parco giochi, parcheggio. E’ vietato laccesso ai cani, è vietatao accendere fuochi, è vietata la pesca.

Lido Fontanì

Il lido Più vicino al centro storico è il “LIDO FONTANI”, un’area verde pubblica di 8000 mq che ospita la chiesetta Stella Maris. L’ingresso è gratuito ma non ci sono servizi. E’ ritrovo di molti giovani e di praticanti di sport acquatici.

Lido Fosio

si trova invece in zona diga, si tratta di un’area verde pubblica di 10.000 mq ideale per rilassarsi e prendere il sole.