Valcalepio

La Valcalepio è un territorio della provincia di Bergamo che si estende dalla parte più a sud del lago d’Iseo in località Villongo fino alla località Carrobbio degli Angeli.

Valcalepio dal greco Kalos-Epiasvalcalepio_rosso_bianco che significa “Terra buona, terra dolce”. Effettivamente il clima di questa zona e il terreno fertile, grazie alla vicinanza del lago, godono di condizioni ambientali ottimali per la produzione vinicola. Tre sono i principali vini prodotti: il Valcalepio rosso, prodotto da uve Merlot e Cabernet-Sauvignon; il Valcalepio Bianco, grazie alle uve Pinot Bianco, Grigio e Chardonnay coltivate nelle migliori posizioni delle colline bergamasche e il Valcalepio Moscato Passito, dal colore rosso rubino con riflessi aranciati.
 
 
fomaggio bronzoneOttimo il formaggio prodotto in questa zona, soprattutto lo Stracchino Bronzone originario del monte Bronzone e dei colli di San Fermo. L’origine di questo formaggio risale al X sec.
Si ottiente lavorando il latte appena munto quando ancora la temperatura è di 32/34 gradi. I locali dove viene lavorato il latte devono essere molto riparati x evitare rapidi raffreddamenti della massa in particolare se si lavora una piccola quantità di latte. La maturazione deve avvenire in ambienti freschi ad una temperatura che varia dai 6 ai 10°C e con un’umidità del 90% disponendo le forme su delle scalere. Gli stracchini vengono rivoltati frequentemente e puliti con uno straccio imbevuto di salamoia che ha la funzione di antisettico per la lotta contro le muffe.
Lo stracchino viene messo in commercio solo dopo 12-20 giorni.
 
 
 
 

Fanno parte della Valcalepio i comuni di Villongo, Gandosso, Foresto Sparso, Credaro, Grumello del Monte, Chiuduno, Carrobbio degli Angeli.
AlbanianArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianNorwegianPortugueseRussianSpanishSwedish